Jing Hua Quan

La traduzione del termine è letteralmente ”Metodo Essenziale” o anche “Quinta essenza”, ad indicare la doppia natura di un metodo che attraverso la ricerca dell’essenzialità di azione, divenga anche il distillato delle arti marziali che si riconoscono nei principi interni del Gong Fu.

Uno stile che raccoglie i principi fondamentali degli stili interni, come l'adattabilità e lo sviluppo dell'energia interna, insieme all'efficacia in combattimento; ridando quindi valore al concetto di stile interno di Gong Fu come mezzo, non solo di pratica per il miglioramento della salute, della consapevolezza del corpo o come mezzo di rilassamento e meditazione, ma anche come stile guerriero, adatto alla difesa personale sia nelle situazioni più comuni che a quelle meno comuni verso cui un praticante si può ritrovare in un contesto di combattimento. Lo stile si prefigge l’obbiettivo di portare l'allievo in un tempo relativamente breve, a sviluppare quelle capacità che si raggiungono attraverso la pratica di esercizi specifici come il Chi Sao o il Tui Shou libero.
In altri metodi, esiste uno sfasamento nei tempi di addestramento delle tecniche e di gestione del corpo, mentre nel Jing Hua Quan essi avanzano di pari passo e questo permette all’allievo dei progressi notevoli.
Il Jing Hua Quan è considerabile come un metodo moderno che affonda a piene mani nella tradizione. Nello schema didattico, si usano poche forme, ma tutte mirate al conseguimento delle qualità utili ad un praticante quali coordinazione motoria e senso dello spazio, controllo del corpo, esplosività ed atletismo.
Le armi vengono invece prese in considerazione quelle più attuali, anche se facenti sempre parte del bagaglio classico del Kung Fu, quali bastone corto, coltello, bastone medio, bastone lungo da 180 cm. ed armi doppie.
Nel Jing Hua Quan, le materie di studio spaziano dal combattimento disarmato ed armato, all’uso di strumenti come il sacco, i pao e l’uomo di legno, dal Qi gong fino ad arrivare al nei gong con utilizzo pratico delle qualità sviluppate, dalle teorie  filosofiche e mediche cinesi agli esercizi per la salute propria ed altrui, tutto ciò supportato dai principi e teorie degli stili interni cinesi.
L’obiettivo finale non è essere efficaci solo nel combattimento, ma è la formazione e lo sviluppo individuale che faccia sì che nel tempo ci si possa chiamare realmente Uomini.